IL CONSULENTE...INDIPENDENTE

La definizione di consulente di per sé non è sufficiente a garantire un servizio professionale....Chiunque al giorno d'oggi abbia qualcosa da vendere si propone come consulente! Questo è particolarmente vero in campo finanziario dove la consulenza in materia di investimenti è solamente un servizio accessorio alla vendita di un prodotto, unico obiettivo della rete di vendita di un intermediario finanziario. Tale consulenza è quindi prestata in totale conflitto di interessi perché sistematicamente legata al collocamento di un prodotto. 

Il consulente finanziario indipendente al contrario, fa dell'indipendenza da qualsiasi intermediario finanziario la propria scelta di vita ed è di conseguenza libero da qualsiasi conflitto di interesse per sua stessa natura. L'IFA ("independent financial advisor") non essendo legato da alcun rapporto commerciale non trae alcun beneficio dal collocamento di un determinato prodotto finanziario (a differenza di un promotore finanziario), in quanto l'attività di consulenza rappresenta l'unico servizio che viene prestato e remunerato a parcella dal cliente indipendentemente dai prodotti sui quali cade l'investimento.

Tale filosofia è garanzia di un operato neutrale ed imparziale a tutela esclusiva del cliente che può beneficiare così in ogni momento dei prodotti migliori e dell'ottimizzazione dei rapporti con gli intermediari presso i quali rimarranno sempre depositate le proprie risorse. Di conseguenza il cliente rappresenta l'unico soggetto nei confronti del quale il consulente indipendente deve rendere conto, da cui riceve il proprio compenso e nel cui esclusivo interesse viene prestata l'attività professionale.


UNA STORIA CURIOSA...

La scelta di intraprendere un percorso professionale che nel tempo ho identificato nella consulenza finanziaria indipendente risale probabilmente al lontano 2004, quando ormai da qualche anno mi dilettavo alla gestione fai da te dei miei risparmi. A differenza di oggi (e come qualcuno forse ricorda), allora sembrava tutto più facile, sembrava....
In quel periodo avevo puntato qualche centinaio di euro su Finmatica, già oggetto delle mie per altro fortunate attenzioni in precedenza. Il titolo era uscito dalla bolla internet con le ossa rotte (come tutti i titoli del settore del resto), ma sembrava uno dei pochi a resistere alla tempesta (o almeno così a me sembrava) - così decisi di puntare su una sua ripresa e siccome non ritenevo sarebbe avvenuta nell'immediato non mi curai molto delle vicissitudini immediate del titolo - così mi capitò di andare all'estero per motivi di studio per alcuni mesi durante il 2004 e al mio rientro....l'amara sorpresa....Finmatica era fallita e con lei anche il mio piccolo investimento!
Da allora faccio parte attivamente delle statistiche che indicano che almeno un italiano su quattro ha subito una truffa nel corso della propria vita, "grazie" ai vari Parmalat, Cirio, Argentina, Alitalia e...svariati altri!!

Potrebbe sembrare paradossale tale ammissione per chi esercita questa professione (soprattutto in un mondo dove tutti indicano quanto si può guadagnare, ma mai quanto si rischia di perdere), tuttavia tale esperienza è servita per innescare un approccio completamente differente, non solo all'investimento, ma in generale alla gestione del rischio, frutto di studio, conoscenza degli strumenti e assenza di emotività nelle scelte di investimento.

Questo nella convinzione che chi ha provato simili esperienze sappia mettere in guardia meglio di chiunque altro sui rischi del "fai da te" inserito in un sistema finanziario sempre più complesso ed articolato, che difficilmente potrà permettere un'adeguata protezione del proprio risparmio. Una gestione professionale ad opera di partner indipendenti che curano esclusivamente gli interessi della propria clientela può permettere al contrario un approccio professionale all'investimento alla ricerca del giusto trade-off tra rischio e rendimento, non solo a livello di gestione del risparmio, ma in generale in ambito finanziario!




Rassegna Stampa


Consulenza Cattani

   Studio Consulenza Cattani - Via degli Alpini, 2 - 38010 Fai della Paganella / Impact Hub Trento - Tel. 0461/1636328 - cell. 340/9003771  - mc@consulenzacattani.it - P.IVA: 02191620224